Archivio delle categorie Lo Studio informa

Proroga pagamento scadenze Rottomazione Ter e saldo e stralcio –

Proroga pagamento scadenze Rottomazione Ter e saldo e stralcio –

Il Comunicato Stampa del Mef comunica la proroga delle rate della rottomazione ter dei ruoli e il slado e stralcio , ma non individua ancora la data in cui dovrà essere effettuato il pagamento.

il Dl 34/2020 e il Dl 137/2020 avevano prorogato tutte le rate da rottamazione dei ruoli e da saldo e stralcio scadute nell’anno 2020 al 1 Marzo 2021. Con un particolarità il 1.3.2021 mnon godeva della tolleranza dei 5 giorni, normalmente prevista, quindi anche un solo giorno di ritardo dava luogo alla decadenza della rottamazione , quindi ricaricando a ruolo le sanzioni e gli interessi stralciati dalla rottamazione.

Sabato 27/02/2021 il Comunicato Stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 36 recita ” ……….è in corso di redazione il provvedimento che differirà il termine del 1 marzo 2021 per il pagamento delle rate della rottamazione-ter (art. 3e5 del DL n. 119/2018) e del saldo e stralcio (art. 1 commi 190-193 della Legge 145/2018). Il termine riguarda le rate del 2020 ancora non versate a cui si aggiunge la prima rata del 2021 della rottamazione-ter e i pagamenti, anche se non intervenuti entro tale data, saranno considerati tempestivi purchè effettuati nei limiti del differimento che sarà disposto”, quindi per detti pagamenti deve essere ancora definita la data in cui dovranno essere effettuati.

Cosa da evidenziare, che il provvedimento di proroga in corso, non riguarderà solo i versamenti scaduti nel 2020 , ma comprenderà anche la prima rata del 2021 (scad. 28/02/2021) della rottamazione-ter, niente si aveince sulla rata in scadenza il 31 marzo 2021 del saldo e stralcio, aspettiamo il provvedimento.

Ricordo che da oggi 1 marzo 2021, riprende l’attività delle notifiche delle cartelle di pagamento, le attività esecutive (ad esempio i pignoramenti) o cuatelari (fermi e ipoteche), si tratta delle tanto parlate cartelle per un valore complessivo di circa 50milioni di euro, staremo a vedere come….e se faranno provvedimenti come nuove rottomazioni e saldi e stralci.

 

 

BANDI INAIL

BANDI INAIL

 

 

B A N D I          I N A I L   –   CONTRIBUTI –

 

RIMOZIONE AMIANTO

La Regione Toscana mette a disposizione attraverso l’ INAIL € 4.540.073 per la realizzazione di progetti di bonifica da Materiali Contenenti Amianto.

Chi può ottenere il contributo?

Possono presentare domanda tutte le imprese, anche individuali, del territorio nazionale. Gli interventi ammissibili devono riguardare la rimozione dell’ amianto da componenti edilizi, impianti, attrezzature, pavimentazioni, coperture e mezzi di trasporto.

INVESTIMENTI SULLA SALUTE E SICUREZZA

La regione Toscana ha stanziato € 7.129.916

Possono presentare la domanda per la realizzazione di progetti di investimento nella salute e sicurezza nei luoghi di lavoro,tutte le imprese, anche individuali, del territorio nazionale .

Nello specifico, vengono stanziati per la Regione Toscana € 7.129.916 per:

  1. Riduzione del rischio chimico e/o biologico
  2. Riduzione del rischio rumore mediante la realizzazione di interventi ambientali o la sostituzione di trattori o macchine
  3. Riduzione del rischio derivante da vibrazioni meccaniche
  4. Riduzione del rischio di caduta dall’alto
  5. Riduzione del rischio infortunistico mediante la sostituzione di trattori o macchine
  6. Riduzione del rischio sismico
  7. Riduzione del rischio da lavorazioni in spazi confinati e/o sospetti di inquinamento

I termini di presentazione della domanda verranno comunicati sul portale INAIL entro il 26/02/2021.